Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La lista dei latitanti più pericolosi è online

(tvsvizzera)

Non può di certo mancare Salam Abdeslam. Per l'Italia il numero uno è Matteo Messina Denaro. In alcuni casi sono previste anche delle taglie per ricompensare i cittadini

Tutto il peggio che c'è: mafiosi, assassini, stupratori e criminali, riuniti in un sito web, quello dei "most wanted fugitivesLink esterno". E chi sono? I latitanti più pericolosi e ricercati d'Europa.

Il sito è stato creato dalla EuropolLink esterno, la polizia europea, per condividere le informazioni in tempo reale. Soprattutto però per favorire la cooperazione tra gli Stati e il coinvolgimento della popolazione dell'Unione europea nella caccia ai fuggitivi.

Un sistema innovativo quello della condivisione, reso ancora più necessario dopo i terribili attentati di Parigi dello scorso novembre. Tra i ricercati più importanti non poteva mancare Salam AbdeslamLink esterno, il terrorista marocchino dell'ISIS, riuscito a defilarsi dopo le stragi francesi.

Ogni paese europeo ha potuto segnalare due nominativi, a parte la Francia che ne ha indicati tre. Per l'Italia c'è il mafioso Matteo Messina Denaro, al vertice di "Cosa nostra", al quale si sta dando la caccia dal 1993. Il secondo è il killer dell'ndrangheta Ernesto Fazzalari.

(tvsvizzera)

C'è una sola donna tra i più ricercati d'Europa ed è la 30enne finlandese Marina Cecilia Kettunen, fuggita dopo una colossale truffa ai danni di diversi istituti finanziari.

(tvsvizzera)

Il sito è tradotto in 17 lingue, è accessibile a tutti e in alcuni casi sono previste anche delle taglie per ricompensare i cittadini.

(tvsvizzera)

Gobbs

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×