Navigation

La Generali cede la BSI

tvsvizzera

Il gruppo assicurativo italiano cede la banca ticinese alla società finanziaria brasiliana BTG Pactual per 1,5 miliardi di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2014 - 22:02

BSI venduta per 1,5 miliardi di franchi: il gruppo assicurativo italiano Generali ha annunciato lunedì di aver ceduto la banca ticinese alla società finanziaria BTG Pactual, con cui come noto era in trattative esclusive. Il corrispettivo è composto da 1,2 miliardi di franchi in contanti e da 300 milioni in strumenti azionari.

La vendita di BSI rientra "nel piano strategico di Generali di concentrarsi sul business assicurativo e di rafforzare la base patrimoniale", si legge nella nota dell'azienda di Trieste. Al termine dell'operazione, Generali avrà ceduto attivi non strategici per 3,7 miliardi. Si prevede che la vendita di BSI produca una minusvalenza netta di circa 100 milioni di euro.

La cessione della banca "ridurrà notevolmente le attività non assicurative di Generali e rappresenterà un fattore positivo per la valutazione del gruppo da parte delle agenzie di rating".

L'operazione è soggetta da prassi all'approvazione delle autorità competenti e il suo completamento si prevede entro il primo semestre del 2015.

ats/redMM

tipress

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.