Navigation

La finale della vergogna

Napoli-Fiorentina: la partita per la coppa Italia che ha vissuto un pre-gara violento con almeno tre feriti di cui uno in gravi condizioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2014 - 21:05

È già stata soprannominata la finale della vergogna, la finale di coppa Italia giocata ieri sera - sabato - allo stadio Olimpico di Roma. Una finale caratterizzata da scontri, guerrigilia urbana e addirittura spari contro i tifosi. L'episodio piu grave si è verificato prima del fischio d'inizio quando un ultrà romanista ha aperto il fuoco contro un gruppo di tifosi del Napoli: bilancio, tre feriti, di cui uno versa in gravi condizioni. Il servizio è del TG.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.