Navigation

La direzione Pd sfiducia Letta

tvsvizzera

Accolta la proposta di Renzi per un nuovo governo che apra la stagione delle riforme e duri fino al termine della legislatura

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 marzo 2014 - 13:04

Fine corsa per Letta. La direzione del Partito democratico ha infatti avallato a stragrande maggioranza la svolta proposta da Matteo Renzi. Per uscire dalla palude, ha osservato il segretario, occorre aprire una fase costituente con un governo a solida guida Pd che duri fino al termine della legislatura (2018). L'alternativa costituita dalle elezioni, ha continuato il sindaco di Firenze, che a questo punto si candida a Palazzo Chigi, non garantirebbe, con l'attuale legge elettorale, la governabilità. Il presidente del Consiglio, che non ha partecipato alla riunione del suo partito, ha immediatamente fatto sapere che venerdì si recherà al Quirinale per rassegnare le sue dimissioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.