Navigation

La Costa Azzurra devastata dal maltempo, numerosi morti

Inondazioni e frane nella Francia Meridionale, in poche ore caduti 180 mm d'acqua

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2015 - 22:15

Almeno 16 persone sono morte e altre sei risultano disperse a causa della tempesta che si è abbattuta sulla Costa Azzurra sabato sera. Inondazioni e frane provocate dai violenti temporali hanno devastato la regione tra Nizza e Antibes, dove in poche ore sono caduti 180 mm di acqua e centinaia di persone hanno dovuto passare la notte nei rifugi della protezione civile.

La cronaca riferisce di tre persone annegate nei piani inferiori di una casa anziani a Biot, vicino ad Antibes e di altri tre morti in un'auto sommersa dal fango all'entrata di una galleria ad Vallauris-Golfe-Juan. Sempre ad Antibes risulta deceduto l'occupante di un camper in un campeggio mentre altre cinque persone sono state investite dall'acqua in un parcheggio a Mandelieu-la-Napoule. Sempre in un parcheggio, ma a Cannes, è morta una 60enne. Molti veicoli sono stati trascinati in mare dalla furia delle acque.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.