Navigation

L'UE non fa sconti al Regno Unito

Donald Tusk ribadisce che l’accesso al mercato interno richiede l’accettazione delle quattro libertà fondamentali, compresa la libera circolazione dei lavoratori

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 giugno 2016 - 20:39

Il Regno Unito non ha ancora avviato le procedure per uscire, ma gli europei già si sono riuniti a 27 per immaginare il loro futuro.

Si annuncia piuttosto turbolento il divorzio di Londra, molto simile alle relazioni con la Svizzera. Sulla libera circolazione i 27 non intendono fare sconti: se volete il resto, hanno detto agli inglesi, dovete prendere anche quella.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.