Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

L'orgoglio russo sfila sulla Piazza Rossa

Imponenti celebrazioni a Mosca, disertate dai leader occidentali, per i 70 anni dalla capitolazione nazista

Il giorno dopo Berlino, Parigi e Londra si sono celebrati anche a Mosca i 70 anni dalla fine della guerra e soprattutto la vittoria dell'Armata Rossa sul nazismo. Una cerimonia imponente e sontuosa, a testimonianza del ritrovato orgoglio della Russia di Putin, che è stata però disertata da quasi tutti i leader occidentali sulla scia delle tensioni indotte dalla crisi ucraina.

Sedicimila soldati (alcuni con le uniformi del 1945), 143 fra aerei ed elicotteri, 194 mezzi corazzati e armamenti nucleari di ultima generazione hanno sfilato all'ombra del Cremlino dove il presidente russo ha voluto ricordare i 27 milioni di morti sovietici nel secondo conflitto mondiale e il contributo determinante dell'Armata Rossa sul fronte orientale nella sconfitta del Terzo Reich.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×