Navigation

L'esercito iracheno entra a Tikrit

Ore decisive per la sorte dell'importante città sulla via di Mosul. Nuovi particolari sull'ultima esecuzione in video ad opera dei jihadisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2015 - 22:06

L'esercito iracheno, supportato dai miliziani sciiti, ha riconquistato la periferia di Tikrit e sta avanzando verso il centro. Ma la partita per il controllo della città natale dell'ex dittatore Saddam Hussein è ancora aperta. La sua conquista aprirebbe la via verso la roccaforte del Califfato nero Mosul. Intanto emergono nuovi particolari sull'esecuzione, filmata e diffusa nel web secondo un collaudato schema di propaganda, dell'improbabile spia 19enne del Mossad israeliano ad opera di un ragazzino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.