Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

L'anno più caldo di sempre

Dopo la Svizzera, arriva la conferma su scala mondiale: il 2015 è l'anno più caldo dall'inizio delle misurazioni; l'aumento rasenta il grado centigrado

I dati definitivi confermano la percezione: l'anno scorso è stato il più caldo dall'inizio delle misurazioni. Nel solo 2015 l'aumento della temperatura rasenta il grado centigrado; si tratta del balzo più significativo degli ultimi anni.

Di fronte ai fatti, anche i ricercatori più scettici hanno ammesso: il cambiamento climatico è realtà.

Quella del 2015, è stata in Svizzera un'estate caldissima; nuovi record a Lugano, Basilea e Ginevra. Mentre la gente cercava un po' di refrigerio, peraltro, i ghiacciai hanno sofferto in silenzio. La siccità in autunno non ha migliorato le cose.

Altrove piogge torrenziali hanno provocato danni e vittime, come in Gran Bretagna. È una delle conseguenze delle temperature in aumento. A sud e a nord dell'equatore il tempo sembra impazzito.

I dati sono stati raccolti dalla Nasa. Il professor Reto Knutti del Politecnico di Zurigo elabora questi dati creando modelli climatici: "Un anno solo non basta per parlare di cambiamento climatico, ma questo susseguirsi di eventi straordinari conferma quello che diciamo da anni: il problema è reale ed è causato dall'uomo".

La riduzione delle emissioni di Co2 è quindi urgente e anche gli ultimi scettici hanno ormai abbracciato la causa. Fra questi, un istituto californiano, il Climate Progect della Berkeley University.

Il progetto, finanziato da sostenitori del movimento conservatore del Tea Party, era partito nel 2010 con l'obiettivo di smontare le tesi correnti. Anche il suo direttore si è arreso [cfr. video].

×