Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Isis, l'Iraq chiede supporto e più armi

Al vertice di Parigi, dove la coalizione ha rivisto la strategia contro l'avanzata dei miliziani, il premier al-Abadi lamenta: molto sostegno a parole ma poco sul terreno

La coalizione internazionale ha rivisto martedì a Parigi la propria strategia contro l'avanzata dell'autoproclamato Stato Islamico. Al vertice, il premier iracheno al-Abadi ha criticato gli alleati: c'è molto sostegno a parole, dice, ma poco sul terreno.

La perdita di Ramadi, a un centinaio di chilometri da Bagdad, è stato il campanello d'allarme che ha spinto i ministri della coalizione a incontrarsi.

Al Abadi ha chiesto più armi. Antony Blinken, il numero due del dipartimento di Stato americano, ha assicurato che razzi anticarro arriveranno la prossima settimana negli arsenali di Baghdad.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×