Navigation

Isis, i leader mondiali procedono in ordine sparso

Il G20 ad Antalya (Turchia) dedicato al conflitto siriano e agli attentati di Parigi. Ma fatica ad emergere una soluzione comune

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2015 - 16:41

"Bisogna approvare quanto prima una risoluzione ONU per instaurare una tregua in Siria", tregua da cui resteranno esclusi lo Stato Islamico e i qaedisti di Al-Nusra. Lo hanno deciso i leader mondiali riuniti ieri a Vienna per discutere della crisi siriana, senza trovare però un accordo sul futuro di Assad. Potenti della terra oggi di nuovo riuniti per il G20 ad Antalya (Turchia), dove dominerà il tema della lotta all'ISIS.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.