La televisione svizzera per l’Italia

Incendio a Lione, dieci le vittime

Un incendio in un edificio di sette piani a Vaulx-en-Velin, nella periferia est di Lione, ha provocato la morte di dieci persone, tra cui cinque bambini. I feriti sono quattordici, di cui "quattro in condizioni di assoluta emergenza". Lo ha reso noto la prefettura. L'incendio, la cui "origine è sconosciuta" è stato spento. È scoppiato poco dopo le tre del mattino e allo spegnimento delle fiamme hanno lavorato 170 vigili del fuoco.

Contenuto esterno

Il fuoco, le cui origini sono al momento ignote, è divampato poco dopo le tre de mattino nell’edificio di sette piani nel comune di Vaulx-en-Velin. 

Le fiamme sono partite dal piano terra per poi propagarsi verso i piani alti. 170 i pompieri mobilitati per combattere contro il rogo, due di loro sono rimasti lievemente feriti durante l’intervento, secondo quanto riferito dalla prefettura di zona. 

Atteso sul posto il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin. “È uno shock, un bilancio estremamente grave. Ne ho parlato con il presidente della Repubblica” Emmanuel Macron, ha detto. Un’inchiesta è stata aperta per determinare le cause della tragedia.
 


 

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR