Navigation

In Ucraina arriva l'Unicef

Un milione gli sfollati di cui 140mila bambini. L'Unicef interviene mandando aiuti e 400 psicologi

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 marzo 2015 - 12:44

Il Consiglio d'Europa, in un rapporto, ha lamentato l'assenza di progressi nell'inchiesta che Kiev avrebbe dovuto condurre sui disordini avvenuti durante le manifestazioni pro Unione Europea all'inizio del 2014.

Intanto, sul terreno, il numero degli sfollati a causa del conflitto nell'est dell'Ucraina ha superato il milione: di questi 140 mila sono bambini. L'UNICEF ha così inviato, oltre agli aiuti, 400 psicologi per aiutare i piccoli a superare i traumi a cui sono andati incontro negli ultimi mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.