Navigation

In pericolo la ricerca in Ticino

Dopo l'approvazione dell'iniziativa sull'immigrazione di massa potrebbero vacillare pure le collaborazioni scientifiche con l'UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2014 - 22:31

Preoccupa anche in Ticino la minaccia del taglio dei fondi dell'Unione europea alla ricerca quale conseguenza del voto di domenica sull'iniziativa contro l'immigrazione di massa. Fondi che negli istituti della Svizzera italiana ammontano ad una ventina di milioni all'anno. Il servizio del Quotidiano dell'11 febbraio è di Giovanni Marci.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.