Navigation

In crescita il commercio delle armi

Negli ultimi anni lo scambio di materiale bellico è cresciuto del 14% e a trainare l'aumento è stata soprattutto la Cina

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2016 - 20:37

Russia e Stati uniti che promuovono la pace in Siria ma allo stesso tempo rimangono i piu grandi esportatori di armi al mondo. Un commercio quello delle armi che dal 2004 non ha mai smesso di crescere, come conferma il rapporto dell'istituto internazionale di ricerca per la pace di Stoccolma. Negli ultimi anni lo scambio di materiale bellico è cresciuto addirittura del 14% e a trainare l'aumento è stata soprattutto la Cina. E la svizzera è al 14esimo posto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.