Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Imprenditori svizzeri, venite a salvarci!

Appello degli operai della Santi Spa, storica casa novarese produttrice di gorgonzola, ora fallita e in cerca di acquirenti per non cancellare una tradizione centenaria

Ci hanno chiamato loro. Gli operai specializzati nella produzione di gorgonzola della Santi di CameriLink esterno, in provincia di Novara. L'azienda, fondata nel 1898, è fallita lasciando a casa una sessantina di operai. E pensare che la Santi, marchio storico e di riferimento del settore, ha impiegato negli anni d'oro oltre 270 lavoratori.

Il fallimento è arrivato dopo diversi tentativi di salvataggio. Tentaivi che non hanno portato a nulla. E ancora oggi si attende un imprenditore, serio, pronto a rilevare l'azienda. Perché secondo sindacati e operai, ne varrebbe davvero la pena. Il gorgonzola oggi è uno dei tre formaggi italiani che vendono meglio all'estero. E il settore, come ci ha confermato Renato Invernizzi, presidente del Consorzio per la tutela del formaggio gorgonzola DOPLink esterno, non conosce crisi.

E l'appello degli operai è uno solo: "imprenditori svizzeri, venite a salvarci". Non per solidarietà ma perché economicamente si tratta di un'operazione redditizia. Soprattutto ora - e sembra cinico scriverlo - che l'azienda è fallita. Fosse rilevata prossimamente, si potrebbe ripartire domani a produrre nuovamente il gorgonzola, che a detta di molti, era il migliore sul mercato.

Il gorgonzola è tra l'altro uno dei formaggi italiani più apprezzati in Ticino. La trasmissione sui consumi di RSI, Patti Chiari, ne ha parlato proprio recentemente. Con tanto di degustazione.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×