Navigation

Il traffico dei migranti controllato da ISIS

i recenti allarmi sarebbero confermati da un consigliere del governo libico

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2015 - 15:14

Lo Stato islamico gestirebbe parte delle traversate dei migranti nel Mediterraneo, mescolando oltretutto jhadisti tra i profughi. L'allarme, in passato già lanciato da diverse forze politiche europee e anche dal direttore di Frontex, l'agenzia di controllo dei confini comunitari, troverebbe ora una conferma importante nelle parole di un consigliere del governo libico

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.