Navigation

Il ponte marittimo più lungo del mondo è realtà

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2018 - 15:12
tvsvizzera.it/mar/afp con RSI (TG del 23.10.2018)

La Cina ha inaugurato martedì il ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, lungo ben 55 chilometri.

Per costruire quest'opera gigantesca, la Cina ha avuto bisogno di nove anni, due in più del previsto. Costato 20 miliardi di dollari, il ponte permette di collegare l'isola di Lantau (Hong Kong), con l'ex colonia portoghese di Macao e la città di Zhuhai, nella provincia del Guandong.

Contenuto esterno


Per le autorità, questa meraviglia ingegneristica dovrebbe permettere di sviluppare gli scambi commerciali, avvicinando le due rive dello stretto.

Non mancano però voci critiche, che parlano di una cattedrale nel deserto, utile soprattutto a Pechino per aumentare il controllo sull'ex colonia britannica, che gode tuttora di un'ampia autonomia.

Finora gli abitanti di Hong Kong, Macao e Zhuhai per recarsi da una città all'altra utilizzavano dei traghetti. tvsvizzera

Stando alle cifre riportate dall'Afp, per costruire il ponte sono state impiegate 420'000 tonnellate d'acciaio (sufficienti per 60 torri Eiffel) e oltre un milione di metri cubi di cemento armato.

L'opera è stata progettata per durare 120 anni e per resistere a folate di vento fino a 340 km/h. Questa regione è infatti colpita dai tifoni con regolarità.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.