Navigation

Il Papa in Messico, tra lodi e nervosismo

Dopo aver parlato ad uno stadio gremito di giovani, il Papa ha perso la pazienza

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2016 - 12:50

Sta per volgere al termine il viaggio di Papa Francesco in Messico, atteso a Ciudad Juarez, località a ridosso degli Stati Uniti, un tempo la capitale dei cartelli dei narcotrafficanti.

Nella sua penultima tappa del viaggio apostolico, il Pontefice ha celebrato una messa davanti a decine di migliaia di giovani, accorsi allo stadio di Morelia, località a circa 200 chilometri da città del Messico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.