Navigation

Il Jobs Act è legge, scontri a Roma

Il Senato approva la delega alla riforma del lavoro, Renzi esulta con un twitt: "L'Italia cambia davvero"

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 dicembre 2014 - 23:02

L'Aula del Senato ha dato il via libera definitivo alla delega sul lavoro (Jobs Act) per la quale il governo aveva chiesto il voto di fiducia. Il provvedimento destinato a riformare i rapporti di lavoro è stato approvato con 166 voti contro 112 e un'astensione. "L'Italia cambia davvero, questa è #lavoltabuona. E noi andiamo avanti", ha commentato su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Ma mentre Palazzo Madama il provvedimento Roma è stata teatro di scontri tra la polizia e manifestanti che con il corteo organizzato da sindacati di base, precari e studenti si dirigeva verso il Senato. I dimostranti avrebbero lanciato uova e tentato di forzare il cordone degli agenti che avrebbero caricato quindi caricato la folla. Si lamentano alcuni contusi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.