Navigation

Il discorso della Regina

La monarca, accompagnata dal primogenito principe Carlo, ha delineato il futuro di un Paese solido e prospero. Keystone / Chris Jackson

La regina Elisabetta II ha sottolineato le priorità del Governo britannico: "La ripresa nazionale dalla pandemia, un Regno Unito più forte e più in salute di prima".

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2021 - 21:56

Ripresa economica, lotta alla criminalità, clima e riqualificazione delle zone svantaggiate sono i concetti chiave pronunciati martedì dalla regina Elisabetta II nel suo annuale "Queen's speech" in cui ha presentato alla Camera dei Lord a Westminster le priorità del Governo. Si tratta del primo grande appuntamento pubblico della sovrana dopo la scomparsa del consorte.

La monarca, accompagnata dal primogenito principe Carlo, ha delineato il futuro di un Paese solido e prospero spiegando che "per raggiungere questo obiettivo, il Governo aumenterà le opportunità di tutto il Regno Unito, sostenendo il lavoro, il commercio, la crescita economica e affrontando l'impatto della pandemia sui servizi pubblici".

Mentre il Paese sta cominciando a gustare un po' di normalità, Elisabetta II promette che il Governo continuerà a proteggere la salute pubblica e, sul fronte economico, investirà in infrastrutture di trasporto e in industrie verdi che creeranno posti di lavoro, istituirà otto porti franchi e approfondirà i suoi legami commerciali con i paesi del Golfo, dell'Africa e della regione indo-pacifica, in forte crescita.

Contenuto esterno

tvsvizzera.it/fra con RSI


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.