Navigation

I pokemon che aiutano la Siria

Bambini coinvolti nel conflitto chiedono aiuto proprio attraverso le creature virtuali: "Siamo qui. Venite e salvateci".

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2016 - 12:51

È l'applicazione per smartphone del momento, il gioco Pokemon Go.

Un gioco che ha conquistato il mondo e la rete, arrivando anche in zone di guerra, come la Siria. E proprio qui, le forze rivoluzionarie siriane hanno deciso di sfruttare la mania del momento per lanciare un appello. Hanno deciso di lanciare un appello attraverso queste creature virtuali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.