Navigation

Hiroshima, 71 anni dopo

Giappone: cerimonia per ricordare la bomba atomica che provocò migliaia di morti nel 1945

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2016 - 14:39

Il Giappone ha ricordato sabato il primo bombardamento atomico della storia, avvenuto 71 anni fa a HiroshimaLink esterno. La consueta cerimonia si è svolta qualche mese dopo il viaggio nipponico di Barack Obama, primo presidente statunitense in carica a visitare la città.

Circa 50'000 partecipanti, fra cui pure il premier Shinzo Abe, hanno osservato un minuto di silenzio all'ora esatta in cui l'ordigno esplose: ossia alle 8.15, ora locale, del 6 agosto 1945.

A quell'ora entrò in azione il bombardiere americano "Enola Gay" che sganciò la "Little Boy". Migliaia di persone morirono sul colpo. Moltissime altre in seguito, a causa di ferite, bruciature e malattie causate dalle alte radiazioni. Tre giorni dopo, una seconda bomba, colpì Nagasaki.

AFP/AlesS

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.