Navigation

Guardie svizzere, nuove ipotesi sul licenziamento

A convincere Papa Francesco a congedare il colonnello sangallese Daniel Anrig vi sarebbero divergenze di vedute sul celibato delle guardie

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2014 - 13:06

Spunta una nuova ipotesi nella vicenda che ha portato all'allontanamento del comandante della Guardia svizzera Pontificia. Stando alla stampa domenicale, Papa Francesco non avrebbe congedato Daniel Anrig solo per il suo stile eccessivamente rigido e autoritario. Dietro alla decisione ci sarebbero anche divergenze di vedute riguardo alla volontà del pontefice di permettere alle guardie di sposarsi anche prima dei 25 anni e dell'ottenimento del grado di caporale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.