Navigation

Grecia, il parlamento approva l'accordo

tvsvizzera

Come previsto Tsipras ottiene l'appoggio del legislativo ma Syriza si spacca; via libera agli aiuti e alle riforme

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2015 - 12:47

Il Parlamento greco, al termine di un lungo e teso dibattito, ha approvato la serie di riforme chieste dai partner europei per sbloccare il pacchetto di salvataggio di oltre 80 miliardi di euro negoziato nei giorni scorsi a Bruxelles.

Le riforme sottoposte al voto del Parlamento RSI / px

Il testo sottoposto al Legislativo è stato approvato a larga maggioranza, con 229 voti favorevoli, 6 astenuti e 64 contrari, tra cui l'ex ministro delle finanze Yanis Varoufakis e la presidente del Parlamento Zoe Constantopolou. In totale sono 32 i deputati di Syriza, partito del premier Alexis Tsipras, ad essersi opposti alle misure.

Il voto del Parlamento greco è però solo il primo passo verso l'entrata in vigore dell'accordo, che dovrà ancora essere approvato da altri sei paesi e dall'Eurogruppo.

Pixel/RSI

RSI/NEWSLink esterno/AFP/ANSA/sf

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.