Navigation

Grecia, i progressi sul debito

Poco prima che i deputati ellenici votassero, ci sono stati scontri e la polizia ha disperso la folla con il gas lacrimogeno

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2016 - 20:43

La Grecia ha fatto quanto le era stato richiesto dai suoi creditori e fa progressi. È quanto sostenuto dai ministri delle finanze europei in riunione straordinaria a Bruxelles per discutere delle riforme su tasse e pensioni approvate dal Parlamento greco. Riforme valutate positivamente dall'Eurogruppo ma che continuano a preoccupare i cittadini ellenici. Di un eventuale alleggerimento del debito pubblico, si discuterà invece solo a fine mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.