Navigation

Gran Bretagna pronta a intervenire contro Isis

Il premier Cameron, durante il dibattito, ha bollato i deputati che voteranno contro l'intervento in Siria come simpatizzanti dei terroristi

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2015 - 20:27

La Gran Bretagna è a un passo dall'intervento militare in Siria contro lo Stato Islamico, misura voluta dal premier David Cameron dopo gli attentati di Parigi. Il dibattito fiume alla Camera dei Comuni mercoledì in serata n on era ancora terminato. Protagonista: il botta e risposta tra Cameron e il leader laburista (e pacifista) Jeremy Corbyn.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.