Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Gino Strada vince il "Nobel alternativo"

Gli è stato conferito a Stoccolma il Right Livelihood Award "per l'assistenza medica e chirurgica d'eccellenza alle vittime della guerra e dell'ingiustizia"

Gino Strada, il fondatore di Emergency, è una delle quattro persone cui è stato conferito giovedì mattina a Stoccolma il Right Livelihood Award, un riconoscimento internazionale "a chi offre risposte concrete ed esemplari alle sfide più urgenti" (www.rightlivelihood.org).

I premi, assegnati da ormai 35 anni, sono considerati i "Nobel alternativi". Gino Strada è stato scelto dalla giuria "per la sua capacità di offrire assistenza medica e chirurgica di eccellenza alle vittime della guerra e dell'ingiustizia".

Premiati anche: Tony de Brum -ex ministro delle isole Marshal, che ha portato davanti alla corte internazionale di Giustizia i paesi che non hanno rispettato gli obblighi per l'eliminazione delle armi atomiche sul pianeta- Sheila Watt-Cloutier -attivista canadese che si batte da anni per preservare il polo nord, limitare lo scioglimento dei ghiacci e aiutare le comunità Inuit- e Kasha Jacqueline Naba-Gesera, ugandese che ha fondato un'organizzazione per la difesa dei diritti della comunità LGBT in Africa.

I Right Livelihood sono un evento atteso che sta raccogliendo sempre più consensi: quest'anno la Fondazione ha ricevuto 128 proposte da 53 Paesi.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×