Navigation

Giappone, 100.000 persone evacuate causa maltempo

Una situazione eccezionale: si tratta delle peggiori inondazioni degli ultimi 60 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2015 - 13:45

Le operazioni di soccorso procedono a ritmo serrato nell'area di Joso, in Giappone, dove continua l'emergenza a causa dello straripamento delle acque del fiume Kinugawa e, nella notte appena trascorsa, anche del fiume Shibui, il quale ha rotto gli argini a Osaki.

25 persone sono ancora disperse e tre persone, tra cui due bambini hanno perso la vita dopo che una frana si è abbattuta sulle loro case. 100.000 persone sono state evacuate e portate nei rifugi d'emergenza. Si tratta delle peggiori inondazioni degli ultimi 60 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.