Navigation

Gazprom accusata per abuso di posizione dominante dall'UE

Una settimana dopo Google, un altro gigante finisce nelle mire dell’antitrust europea

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2015 - 20:22

La Commissione europea ha formalmente accusato il gigante russo dell'energia Gazprom di abusare della sua posizione dominante sui mercati energetici dell'Europa orientale. La compagnia ha 12 settimane di tempo per rispondere; in caso di mancata intesa Bruxelles potrebbe imporle una multa fino ad un massimo di 10 miliardi di franchi (pari ad oltre 9.6 miliardi di euro).

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?