Navigation

Fukushima, 4 anni e mezzo dopo si torna a casa

La terra contaminata è stata ripulita. Si può tornare a vivere a 20 km dalla centrale nucleare di Fukushima. Più di 7'000 persone fanno rientro a casa, dubbi e timori però rimangono

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2015 - 20:42

Quattro anni e mezzo fa il disastro nucleare di Fukushima in Giappone. Oggi per una piccola parte delle decine di migliaia di persone evacuate il ritorno ad una almeno parziale normalità.

La città di Naraha, che era inabitabile e quindi deserta da quell'11 marzo 2011, è infatti tornata a vivere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.