Navigation

Frasi sessiste, Trump come Berlusconi?

Che lo scandalo gli costi dei voti, è tutto da vedere; Ferruccio De Bortoli traccia un parallelo con un altro politico-imprenditore

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2016 - 21:27

"Di sicuro ha perso consensi nel partito repubblicano, ma è da vedere se tutto questo si tradurrà anche in una perdita di voti". È con queste parole che l'ex direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli, commenta le conseguenze che potrebbero avere i recenti scandali sessuali di Donald Trump nella corsa elettorale verso la Casa Bianca. Non prima, però, di aver illustrato un parallelo tra il tycoon newyorchese e Silvio Berlusconi, il politico-imprenditore italiano che negli anni passati è stato al centro di molti processi per le sue condotte "a luci rosse". Ma davvero questi tipi di scandali possono incidere profondamente nelle contese elettorali? A questa e ad altre domande, ha risposto De Bortoli in un'intervista via Skype trasmessa nell'edizione principale del nostro Telegiornale [video sopra]. Qui sotto la versione integrale.

Lorenzo Buccella

QuestaLink esterno e altre interviste su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.