Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Francia senza benzina e energia

Il braccio di ferro tra governo e sindacati ha portato al bloccodell'approvvigionamento di carburante. Ora si tema anche lo sciopero nelle centrali nucleari

Continua in Francia il braccio di ferro tra il governo e i sindacati che ha in parte bloccato l'approvvigionamento di carburante occupando raffinerie e depositi. Tra ieri ed oggi, la polizia ha sgomberato alcuni impianti, ma rifornirsi resta difficile. Inoltre, si profila lo sciopero nelle centrali nucleari che producono energia elettrica.

Sono ormai 2 su 5 le stazioni di benzina in difficoltà, dove il carburante è poco o le pompe sono a secco. Il blocco delle raffinerie e dei depositi continua, così in alcuni distributori si limita l'erogazione a 20 o 30 litri per cliente per poter servire tutti, mentre il governo ha deciso di attingere alle riserve d'emergenza.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×