Navigation

Facebook, la "guida" dei migranti

Mappe, tragitti e contatti con passatori: la strada dei rifugiati per raggiungere l'Europa inizia da Facebook. Social media sempre piu' indispensabili per chi fugge

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2015 - 20:40

Social media e rifugiati: un connubio sempre più saldo. Sono infatti numerosi i profughi che utilizzano Facebook per raccogliere informazioni preziose per il loro viaggio. E in rete spopolano le pagine destinate ai siriani.

Il collega Jonas Marti ha raccolto alcune testimonianze, tra chi è già arrivato in Europa e chi si prepara a partire.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.