Navigation

Esplosioni in Siria, 60 morti

Un triplice attentato è stato perpetrato a Damasco in un luogo di pellegrinaggio sciita

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2016 - 20:24

Almeno 60 persone sono morte e altre 110 sono rimaste ferite in seguito a tre esplosioni avvenute a Damasco.

L'attentato, rivendicato dall'autoproclamato Stato islamico, è avvenuto vicino al Sayyidah Zainab Shrine, a sud della capitale, luogo di pellegrinaggio sciita.

Il fatto è successo nel giorno in cui l'opposizione siriana ha manifestato la disponibilità a avviare negoziati a Ginevra con il Governo del presidente Assad.

ats/afp/mas

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.