Navigation

Eruzione del Calbuco scuote il sud del Cile

In allarme anche i territori confinanti argentini; situato a mille chilometri a sud di Santiago, è considerato il terzo piu pericoloso dei 90 vulcani cileni

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2015 - 13:21

L'improvvisa eruzione del vulcano Calbuco ha scosso il sud del Cile mettendo in allarme anche i territori confinanti argentini. Chiuso l'aeroporto, agli abitanti è stato chiesto di non uscire di casa per quanto possibile.

Il Calbuco, a circa mille chilometri a sud di Santiago, è considerato il terzo più pericoloso dei 90 vulcani che si trovano in Cile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.