Navigation

Erdogan "eroe per caso" salva aspirante suicida

Mentre passava sul ponte del Bosforo a Istanbul, il presidente turco ha dissuaso un uomo che stava per lanciarsi; tutto ripreso dalle telecamere

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2015 - 18:46

La storia potrebbe intitolarsi "Recep Tayyip Erdogan, eroe per caso". Venerdì il presidente turco, mentre era di passaggio sul ponte del Bosforo a Istanbul, è intervenuto a sorpresa per convincere un uomo che stava per lanciarsi di sotto a non compiere il tragico gesto.

Tutto è stato ripreso dalle telecamere. Che sia accaduto per caso oppure no, le immagini hanno fatto il giro del mondo. Sui social, i sostenitori inneggiano al presidente e sottolineano quanto sia vicino ai bisogni del popolo. Altri insinuano si sia trattato di una desolante messa in scena.

Quel che è certo: Vezir Catras, il malcapitato, che dice di avere molti problemi familiari, ha abbandonato l'intento suicida dopo qualche minuto di conversazione col capo di stato.

Cosa Erdogan gli abbia detto -senza neppure scendere dall'auto, e impegnato contemporaneamente in un'altra conversazione al telefono- non è dato sapere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.