Emergenza profughi eritrei a Milano

Bivaccano in centro città prima di proseguire il loro viaggio. La tv li ha incontrati

Tra le migliaia di persone che attraversano il canale di Sicilia in cerca di una vita migliore molti sono eritrei. Da alcune settimane rappresentano, dopo i siriani, la seconda grave emergenza umanitaria a Milano.

Sono centinaia quelli che bivaccano in un quartiere centrale della città, aiutati da alcuni connazionali. Arrivano dopo un viaggio di diversi mesi e Milano non è il punto d'arrivo. Il viaggio infatti non è finito: l'Italia è per loro un paese di transito, proseguiranno poi verso il Nordeuropa.

L'inviato della Televisione Svizzera Claudio Moschin si è recato sul posto per raccontarci la situazione.

Parole chiave