Navigation

Egitto, spari in un resort di Hurghada

Uomini armati hanno aperto il fuoco all'entrata di un albergo frequentato da turisti stranieri sul Mar Rosso; gli aggressori sono arrivati dal mare

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 gennaio 2016 - 20:44

Uomini armati hanno aperto il fuoco venerdì all'entrata di un albergo frequentato da turisti stranieri a Hurghada, in Egitto, località balneare sul Mar Rosso. La notizia, riportata dalle principali agenzie di stampa, è stata confermata dai servizi di sicurezza

Gli aggressori sono arrivati dal mare. Per il momento non è stato fornito nessun bilancio ufficiale di eventuali vittime dell'attacco. L'agenzia Reuters parla però di due turisti feriti, uno proveniente dalla Germania e uno dalla Danimarca.

Il corrispondente dell'emittente degli Emirati Arabi Al-Arabia riferisce dal canto suo che gli assalitori erano tre e che hanno sparato all'entrata dell'hotel Bella Vista, senza tuttavia penetrare all'interno della struttura, mentre la televisione di Stato egiziana afferma che almeno uno degli uomini è stato ucciso durante la sparatoria. Sempre secondo Al-Arabia, inoltre, uno degli aggressori aveva una cintura esplosiva, distrutta dalle forze di sicurezza.

ludoC

La notiziaLink esterno e gli aggiornamenti su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.