Navigation

Egitto, precipita Airbus: l'Is rivendica Mosca smentisce

Proclamato un giorno di lutto nazionale per le vittime dell'incidente aereo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2016 - 16:59

L'aereo di linea russo era partito da Sharm el Sheik ed era diretto a San Pietroburgo. È precipitato nel Sinai. A bordo c'erano 224 persone. Nessuno è sopravvissuto.

Lo Stato islamico dice di aver abbattuto il velivolo, ma sia Mosca che il Cairo smentiscono e specificano: "L'aereo volava troppo alto per essere colpito".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.