Navigation

Ebola, adesso è "un'emergenza mondiale"

L'epidemia diffusasi in Liberia, Sierra Leone e Guinea è la "peggiore degli ultimi 40 anni".

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2014 - 21:23

L'epidemia di Ebola in Africa occidentale ha superato i confini ed è diventata un'emergenza di salute pubblica internazionale. Lo ha detto Margaret Chan, la segretaria generale dell'Organizzazione mondiale della sanità che ha emesso diverse raccomandazioni agli Stati colpiti e ha chiesto alla comunità internazionale di mobilitarsi per fermare il virus

Il rischio di contagio in Europa "è estremamente basso", ha comunque rassicurato il commissario alla salute Tonio Borg in una nota. "L'UE ha uno standard sanitario sulla prevenzione molto elevato". Intanto il presidente nigeriano Goodluck Jonathan ha decretato lo stato d'emergenza, dopo i primi casi diagnosticati nel più popoloso paese africano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.