Navigation

Duemila migranti soccorsi in due giorni

Li ha recuperati la Guardia costiera italiana al largo delle coste libiche; si contano anche cinque cadaveri di profughi morti durante la traversata

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2015 - 20:19

Tra venerdì e sabato, sono state oltre duemila le persone soccorse dalla Guardia costiera italiana, tutte recuperate al largo delle coste libiche. Ma si contano anche cinque cadaveri di profughi morti durante la traversata.

Intanto sono stati smistati in strutture sarde i 435 migranti giunti sabato al porto di Cagliari con una nave della marina militare tedesca. I profughi erano in buona condizione di salute ma tra di essi figuravano una trentina di minorenni.

La maggior parte di essi è di nazionalità eritrea, somala e siriana. Siriano anche uno dei due uomini trovati morti a bordo del barcone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.