Navigation

A Rouen la paura rimane

In Francia non si placano i timori per l'incendio di giovedì scorso nel sito chimico Lubrizol, a Rouen in Normandia dove sono andate in fumo 5'253 le tonnellate di prodotti chimici.

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2019 - 21:09
tvsvizzera.it/fra con RSI
Foto catturata il 26 settembre quando è scoppiato il rogo nel sito chimico Lubrizol a Rouen. Keystone / Marceau Bellenger

L'Assemblea Nazionale ha deciso di aprire una "missione di informazione" - diversa cioè dalla "commissione d'inchiesta" invocata negli ultimi giorni da diversi parlamentari - sul grave incidente nel sito classificato Seveso, dunque, ad alto rischio per la popolazione. 

La prefettura di Seine-Maritime, annunciando che sono 5'253 le tonnellate di prodotti chimici andate in fumo durante l'incendio, ha precisato che "non tutti i prodotti sono pericolosi", ma "questa pericolosità dipende dalla quantità presente, dalla trasformazione delle molecole dopo la combustione e dal modo in cui si è esposti (contatto cutaneo, inalazione, ingestione)".

L'elenco dei prodotti, in larga parte "additivi multiuso", è onlineLink esterno, ma gli interrogativi restano e la popolazione, nella zona di Rouen, continua ad essere molto preoccupata per le conseguenze sulla salute di quell'odore mefitico che ha avvolto la città e il suo hinterland, con numerosi casi di nausea, vomito, diarrea, ma anche per l'agricoltura e gli animali. 

Il nostro corrispondete dalla Francia è andato direttamente a Rouen per vedere da vicino la sitauzione.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.