Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Dopo il Giappone trema l'Ecuador

Scossa di magnitudo 7,8 sulla costa pacifica, almeno 77 i morti e oltre 500 i feriti

Sono almeno 77 le persone morte nel violento sisma che ha colpito la zona costiera dell'Ecuador, con epicentro a 170 chilometri in direzione nord-ovest della capitale Quito. La scossa di magnitudo 7,8, che è stata avvertita anche in Perù e nella Colombia meridionale, ha fatto crollare alle 6.58 di ieri sera (ora locale) edifici e ponti.

"Ci sono cittadini intrappolati sotto le macerie che devono essere salvati" ha detto alla televisione il vicepresidente Jorge Glas, che sostituisce il capo dello Stato RafaelCorrea in visita a Roma. Si è trattato del terremoto più potente abbattutosi sul paese sudamericano dal 1979.

×