Navigation

Donald Trump contestato a Chicago

Il candidato epubblicano è stato costretto a cancellare un raduno quando gran parte dei suoi 10mila sostenitori attesi era già in sala. Ben più numerosi erano i suoi contestatori fuori

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2016 - 13:58

Il clima politico americano si fa sempre più rovente. Per la prima volta dall'inizio della campagna elettorale in vista delle presidenziali statunitensi, il repubblicano Donald Trump è stato costretto a cancellare un raduno a Chicago, quando gran parte dei suoi 10mila sostenitori attesi era già in sala. Ben più numerosi erano infatti i suoi contestatori fuori, e per motivi di sicurezza è stato deciso di rimandare il raduno. Il bilancio è di due poliziotti feriti e 5 persone arrestate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.