Navigation

Diffusa lista con 22'000 foreign fighters dell'Isis

Un jihadista pentito consegna a Sky News i nomi di volontari stranieri che si sono uniti al Califfato

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2016 - 21:45

Interessa anche alle autorità della Confederazione la lista di 22'000 nomi consegnata da un ex militante dell'Isis al canale britannico Sky News. Tra i jihadisti che si sono uniti alle milizie dello Stato Islamico potrebbero esserci infatti anche combattenti provenienti dalla Svizzera.

Il documento, proveniente da una sorta di ufficio dell'immigrazione del Califfato finito nelle mani di un jihadista pentito, raccoglie i dati anagrafici dei volontari provenienti per lo più da Arabia Saudita, Tunisia, Marocco ed Egitto. Ma nei posti dirigenziali vi sono diversi foreign fighters francesi e turchi.

Alcuni dei miliziani neri sono noti alle autorità, altri risultano morti in battaglia ma ve ne sono numerosi di cui non si aveva finora conoscenza. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di verificare l'attendibilità della lista sottratta all'Isis.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.