Navigation

Dieci anni di Twitter

Il social network fa i conti con numero di utenti fermo e bilanci in rosso, ma il "cinguettio" domina ancora la comunicazione in tempo reale

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2016 - 15:08

Lunedì, Twitter compie 10 anni. Una prima importante cifra tonda non proprio felice per il social network che molti danno già per morto. Negli ultimi mesi, gli utenti attivi su Twitter non sono infatti cresciuti, anche a causa dell'elevata concorrenza.

I prossimi anni potrebbero essere ancora più faticosi per l'azienda di San Francisco. Tuttavia i cinguettii dominano ancora la comunicazione in tempo reale, basti pensare ai tanti tweet entrati nella storia.

A soli 10 anni, l'uccellino di Twitter non riesce più a volare, anzi in molti lo danno già per spacciato.

Quello che 10 anni fa sembrava una rivoluzione, oggi appare come un malato terminale incapace di rinnovarsi e di tenere testa alla spietata concorrenza del mondo dei social network.

I numeri lo dimostrano. L'anno scorso gli utenti di Twitter sono rimasti praticamente invariati. In 10 anni l'azienda di San Francisco non è riuscita a chiudere un solo bilancio in attivo e dalla sua entrata in borsa nel 2013 le sue azioni hanno perso il 50% del loro valore.

Nato come alternativa a Facebook, Twitter non solo non ha minimamente creato concorrenza al fratello maggiore, che oggi conta oltre un miliardo e mezzo di utenti, contro i 320 milioni di Twitter, ma si è anche fatto superare dai social network arrivati dopo, Instagram in primis.

Ma il vero nemico di Twitter sembra essere Twitter stesso. Piattaforma poco intuitiva, casi di violenza verbale, l'uccellino non ha saputo migliorarsi negli anni.

Ma allora è davvero finito il tempo dei cinguettii? No, se Twitter saprà continuare a sfruttare il suo tratto distintivo nonché primato, quello della comunicazione in tempo reale, come dimostrano i tweet che hanno fatto la storia del social.

Dall'annuncio della NASA della presenza di acqua ghiacciata su marte, a quello dell'informatico che, annunciando un elicottero sopra Abbottabad, ha inconsapevolmente anticipato al mondo intero la cattura di Osama Bin Laden.

Memorabili infine il romantico cinguettio di Obama che ha scelto Twitter per comunicare la sua riconferma alla Casa Bianca, o quello della famiglia reale britannica che annunciava la nascita del principino George, e infine il cinguettio piu ritwittato di sempre: il selfie della notte degli Oscar che ci ha mostrato l'altra faccia delle star.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.