Navigation

Da rivedere: 'Faletti on air'

ansa

Diffusa nel 2013, è l'ultima trasmissione alla RSI dell'attore e scrittore Giorgio Faletti, scomparso a Torino all'età di 63 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2014 - 16:03

Riguarda 'Faletti on air', lo special trasmesso da LA2 il 22 marzo 2013Link esterno

Le trasmissioni radiofonicheLink esterno

Un'intervista al Salone del libro di Torino nel 2013Link esterno

Giorgio Faletti è morto venerdì all'Ospedale Molinette di Torino dopo lunga malattia. L'eclettico scrittore, cantante e personaggio televisivo aveva annullato tutti gli impegni perché stava male, secondo quanto era stato comunicato nelle scorse settimane.

Giorgio Faletti, nato ad Asti il 25 novembre 1950, era divenuto famoso nel mondo televisivo negli anni ‘80, dopo una gavetta come cabarettista nel locale Derby di Milano, grazie a trasmissioni innovative come Drive In. Successivamente si era affermato come compositore e cantante (è giunto al secondo posto nel 1994 al Festival di Sanremo con il brano "Signor tenente") e come autore di best seller.

I suoi testi hanno scalato le classifiche dei libri più venduti e sono stati tradotti in decine di lingue. A partire dal thriller "Io uccido" del 2002, romanzo d'esordio che, a sorpresa, ha subito venduto oltre 4 milioni di copie. Successo bissato dal libro "Niente di vero tranne gli occhi" pubblicato due anni dopo e dai suoi altri quattro romanzi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.