Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Da gennaio 180'000 migranti via Mediterraneo

Quasi 800 persone hanno perso la vita in mare

Quasi 800 persone hanno perso la vita in mare

(keystone)

Sono giunti via mare principalmente in Grecia, seguita da Italia, Cipro e Spagna - 737 morti registrati

Sono poco meno di 180'000 i profughi giunti in Europa via mare dall'inizio del 2016, secondo le ultime stime dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM) rese note martedì a Ginevra.

Gli arrivi – 178'882 persone, per la precisione – hanno principalmente interessato la Grecia (circa 153'000), seguita da Italia (quasi 25'000), Cipro e Spagna.

Sono invece 737 i decessi finora registrati, ma questa cifra non include i dati di questi ultimi giorni, e quindi potrebbe quindi essere anche più elevata.

No di Berlino agli eurobond

Intanto il Governo tedesco si è detto contrario alla proposta italiana di ricorrere agli eurobond per fronteggiare la crisi: Berlino non vede alcuna base per un finanziamento comune delle spese degli Stati membri legate alla migrazione.

ansa/RSInewsLink esterno

×