Navigation

Crisi siriana, vertice Kerry-Lavrov a Ginevra

Sul tavolo dei negoziati la proposta statunitense di un maggiore coordinamento delle operazioni tra USA e Russia

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2016 - 20:21

I capi della diplomazia statunitense e russa Kerry e Lavrov si sono incontrati a Ginevra per discutere della crisi siriana su cui è pendente una proposta formulata a luglio da Washington all'indirizzo di Mosca.

Gli Stati Uniti chiedono da un lato un maggiore contributo della Russia nella lotta contro gli estremisti islamici dell'Isis e di al Qaida e dall'altro un allentamento della pressione del regime di Assad sull'opposizione ritenuta moderata dagli americani.

Resta il fatto che il teatro di guerra siriano si presenta assai frastagliato e complicato, in particolare per l'azione di diversi attori, tutti con interessi divergenti. Per questo motivo sembra lontana la prospettiva di un cessate il fuoco generalizzato nel paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.